03 settembre 2017

Il meglio delle canzoni degli Anni '20 (Primi risultati)

Pubblichiamo l'anteprima dei risultati relativi al sondaggio sui migliori brani italiani del periodo 1920-29.
Al solito, ripetiamo che si tratta di risultati parziali e che è possibile ancora votare per chi non l'avesse fatto (qui il link per votare per tale periodo). Ricordiamo altresì che le modalità di partecipazione le trovate a questa pagina, insieme a tutti i file da usarsi per le votazioni su tutte le annate messe in votazione. Passiamo ai titoli più votati dell'annata.

Questa è la Top 30 dei brani che hanno (sinora) raccolto più voti: il numero tra parentesi rappresenta in percentuale i punti ottenuti, relativamente al 1° classificato i cui punti vengono posti convenzionalmente a 100.


BRANI 1920-1929
1. Gastone - Ettore Petrolini (100)
2. Tango delle capinere - Gabrè / Luciano Virgili / Nilla Pizzi / Giorgio Consolini / Milva / Gigliola Cinquetti (75,8)
3. Nannì ('Na gita a li castelli) - Ettore Petrolini / Gabriella Ferri (73,4)
4. Balocchi e profumi - Gino Franzi / Giorgio Consolini / Milva (66,1)
5. 'O Paese d'o sole - Lida Leda / Luciano Pavarotti / Claudio Villa / Giuseppe Di Stefano (65,9)
6. Lacreme napulitane - Gennaro Pasquariello / Enzo Fusco / Antonio Basurto / Roberto Murolo (65,1)
7. Creola - Isa Bluette / Crivel / Daniele Serra / Nilla Pizzi / Milva (60,7)
8. 'A casciaforte - Gennaro Pasquariello / Roberto Murolo / Renato Carosone (58,6)
9. Addio tabarin - Gino Franzi / Daniele Serra / Claudio Villa (53,6)
10. Chiove - Salvatore Papaccio / Carlo Bergonzi / Massimo Ranieri (50,3)
11. Ma se ghe penso - Mario Cappello / Gilberto Govi / Bruno Lauzi / Mina (49)
12. Abat jour (Salomè) - Gino Franzi / Anna Fougez / Henry Wright / Milva (47,9)
13. Tu che m'hai preso il cuor - Nilo Ossani / Giuseppe Di Stefano / Ferruccio Tagliavini / Claudio Villa / Henry Wright / Gianni Morandi (46,1)
14. Stramilano - Gaio Padano / Milly (45,6)
15. La Montanara - (36,5)
16. Barcarolo romano - Romolo Balzani / Gabriella Ferri (33,1)
17. Il Tango delle rose - Anna Fougez / Gabrè / Carlo Buti / Nilla Pizzi / Joe Damiano / Giorgio Consolini (31,5)
18. Come una coppa di champagne - Oscar Carboni / Emilio Pericoli / Claudio Villa / Lino Patruno (28,1)
19. Palomma - Armando Gill / Raffaele Balsamo / Sergio Bruni / Pietra Montecorvino (27,9)
20. Piscatore 'e Pusilleco - Tito Schipa / Beniamino Gigli / Roberto Murolo / Giacomo Rondinella (26,8)
21. Silenzio cantatore - Vittorio Parisi / Sergio Bruni / Renzo Arbore / Roberto Murolo (26)
22. Zappatore - Gennaro Pasquariello / Mario Merola (24,9)
23. Canzone appassiunata - Armida Cozzolino / Gennaro Pasquariello / Tito Schipa / Enzo Gragnaniello / Miranda Martino / Avion Travel (22,9)
24. Addio mia bella signora - Anna Fougez (21,1)
25. Adagio Biagio - Daniele Serra & Dina Evaristi / Vittorio Mascheroni (20,6)
26. Addio morettin ti lascio - (19,8)
27. 'A Cartulina 'e Napule - Gilda Mignonette (18,8)
28. Dduje paravise - Luisella Viviani / Roberto Murolo (18,2)
29. Ziki-Paki Ziki-Pu - Gabrè / I Gufi (16,9)
30. Gigolò - Daniele Serra / Bruno Pallesi/Gennaro Pasquariello/ Dalla&De Gregori (15,6)



"Mia madre mi chiamava Tone per risparmiare il Gas", E' una delle tante battute demenziali del celebre personaggio Gastone di Ettore Petrolini che è un po' il trionfatore del decennio con la canzone eponima del celebre viveur in testa alle vostre preferenze e Nannì (Na gita a li castelli) in terza posizione, portata al successo dal cantante e attore romano.
Tra i due, una delle canzoni più celebri di tutti i tempi, Tango delle capinere, con versi tanto improbabili quanto celeberrimi: "laggiù nell'Arizona" o "a mezzanotte va la ronda del piacere".
Ma sono tanti i brani famosissimi che avete selezionato, a dispetto della loro vetusta età: dalla strappalacrime Balocchi e profumi alla proverbiale O paese d'o sole, dalla sceneggiata di Lacreme napulitane a "straziami ma di baci saziami" di Creola.
Ed ancora, una carrellata di classici, rientrati in classifica anche in decenni relativamente più recenti: Ma se ghe penso, Abat-jour, Tu che m'hai preso il cuor, Stramilano, La montanara.

In chiusura il solito invito a votare per chi non l'avesse ancora fatto: qui la pagina con istruzioni e moduli per le votazioni di tutte le annate pubblicate sinora.

Nessun commento:

Posta un commento

Tu sei libero di dire quello che vuoi. Io sono libero di cancellare quello che voglio. In particolare, i commenti ingiuriosi e/o stupidi si autocancelleranno. I commenti anonimi sono tollerati ma ti invitiamo ad apporre almeno una sigla come riferimento.