17 agosto 2017

Il meglio del 1964

Pubblichiamo i risultati della votazione per i migliori brani ed album relativi al 1964. Ricordiamo che è ancora possibile votare sinchè non si conclude questa prima fase "eliminatoria": (qui il link per la votazione per chi non avesse ancora votato e volesse farlo).

Queste la Top 30 dei brani e la Top 20 degli album che hanno (sinora) raccolto più voti: il numero tra parentesi rappresenta in percentuale i punti ottenuti, relativamente al 1° classificato i cui punti vengono posti convenzionalmente a 100.


BRANI 1964


1. La Canzone di Marinella - Fabrizio De Andrè / Mina (100)
2. La guerra di Piero - Fabrizio De Andrè (97,2)
3. Un anno d'amore (C'est irreparable) - Mina (66,5)
4. E se domani - Mina (65,8)
5. Città vuota (It's a lonely town) - Mina (62,9)
6. Per un pugno di dollari - Ennio Morricone (61,9)
7. Tu si' 'na cosa grande - Domenico Modugno / Ornella Vanoni (51,3)
8. Una rotonda sul mare - Fred Bongusto (49,4)
9. L'Armando - Enzo Jannacci (47,1)
10. Ragazzo mio - Luigi Tenco (42,4)
11. El portava i scarp del tennis - Enzo Jannacci (41,4)
12. Una lacrima sul viso - Bobby Solo (40)
13. Non son degno di te - Gianni Morandi (30)
14. Non ho l'età (per amarti) - Gigliola Cinquetti (29,5)
15. E' l'uomo per me (He walks like a man) - Mina (29,5)
16. Te lo leggo negli occhi - Dino (29,2)
17. In ginocchio da te - Gianni Morandi (23,5)
18. Cade l'uliva (Addije addije amore) - Giovanna Marini & Maria Teresa Bolciolu (20,9)
19. Valzer per un amore - Fabrizio De Andrè (19,8)
20. Viva la pappa col pomodoro - Rita Pavone (19,7)
21. Non dirmi niente (Don't make me over) - Ornella Vanoni (18,6)
22. Il Silenzio - Nini Rosso (17,5)
23. Vivrò (Ma vie) - Alain Barriere (17,2)
24. Viva la libertà - Bruno Lauzi (17,1)
25. ...E più ti amo (Plus je t'endents) - Alain Barriere (17,1)
26. Datemi un martello - Rita Pavone (16,1)
27. Che m'importa del mondo - Rita Pavone (14)
28. E se qualcuno si innamorerà di me (La playa) - Marie Laforet (13,4)
29. La luna è una lampadina - Enzo Jannacci (13,2)
30. Cin cin (Cheat cheat twist) - Richard Anthony (12,2)


Due i trionfatori dell'annata, riuniti nel brano che ha raccolto il maggior numero di vostre preferenze: Fabrizio De Andrè (autore e primo interprete) e Mina (interprete e divulgatrice) de La canzone di Marinella, seguita dal grande classico pacifista La guerra di Piero del cantautore genovese, che precede tre celebri classici di Mina al massimo del suo splendore: Un anno d'amore, E se domani, Città vuota.
Al 6° posto un altro grandissimo classico sempreverde, il prototipo delle soundtrack degli spaghetti western dovute al genio di Ennio Morricone: Per un pugno di dollari. Poi un grande pezzo di Domenico Modugno, reso celebre anche dall'interpretazione di Ornella Vanoni: Tu si' 'na cosa grande. Ed altri pezzi di cantuatori a go-go: un paio del primo Enzo Jannacci (L'Armando e El portava i scarp del tennis) ed un bel pezzo di Luigi Tenco, Ragazzo mio.
Ma non mancano i grandi successi popolari che hanno caratterizzato il decennio: dal tormentone estivo Una rotonda sul mare di Fred Bongusto ai successi sanremesi di Una lacrima sul viso di Bobby Solo e di Non ho l'età (per amarti) di Gigliola Cinquetti ai primi grandi successi di Gianni Morandi (Non son degno di te e In ginocchio da te).
E c'è addirittura spazio per una canzone del folklore abruzzese: Cade l'uliva (Addije addije amore) scovata e fatta conoscere da Giovanna Marini ma resa poi celebre da Domenico Modugno con il titolo Amara terra mia. Insomma, una grandissima annata.

Per quanto riguarda gli album, nel 1964 non erano ancora molto diffusi ed erano ancora semplici raccolte di brani già usciti su 45 giri. A prevalere sono comunque artisti che non magari non raggiungevano le vette di vendite degli artisti dei singoli, ma erano comunque molto popolari. Come Giorgio Gaber ed Enzo Jannacci che si aggiudicano quasi a pari merito i vostri favori rispettivamente con LE CANZONI DI GIORGIO GABER e con LA MILANO DI ENZO JANNACCI, mentre al 3° posto ricompare Morricone con la colonna sonora completa di PER UN PUGNO DI DOLLARI.
E siete riusciti anche a premiare tre album di notevole spessore culturale: la seconda parte della mitica NAPOLETANA di Roberto Murolo, i CANTI DI PROTESTA DEL POPOLO ITALIANO 1 dell'altrettanto mitico gruppo del Nuovo Canzoniere Italiano, e la raccolta di poesie in siciliano di Ignazio Butitta messe in musica da Otello Profazio in PROFAZIO CANTA BUTITTA: IL TRENO DEL SOLE.

ALBUM 1944


1. LE CANZONI DI GIORGIO GABER - Giorgio Gaber (100)
2. LA MILANO DI ENZO JANNACCI - Enzo Jannacci (99)
3. PER UN PUGNO DI DOLLARI - Ennio Morricone (78,8)
4. ENZO JANNACCI IN TEATRO - Enzo Jannacci (77,6)
5. ENDRIGO [1964] - Sergio Endrigo (77,6)
6. MODUGNO [1964] - Domenico Modugno (56,1)
7. QUESTO & QUELLO - Giorgio Gaber (53,9)
8. MINA [1964] - Mina (52,2)
9. NAPOLETANA PARTE SECONDA. DA SALVATORE DI GIACOMO ALLA SECONDA GUERRA MONDIALE - Roberto Murolo (51,2)
10. BASTA CHIUDERE GLI OCCHI - Gino Paoli (44,9)
11. STRAMILANO - Milly (39)
12. CANTI DI PROTESTA DEL POPOLO ITALIANO 1 - Nuovo Canzoniere Italiano (26,8)
13. CANTATUTTO - Nicola Arigliano (24,4)
14. ORNELLA VANONI IN RUGANTINO - Ornella Vanoni (22,9)
15. RITRATTO DI GIANNI - Gianni Morandi (16,7)
16. LE CANZONI DI FRED BONGUSTO - Fred Bongusto (13,4)
17. ARRIVANO... I MOSTRI - Edoardo Vianello (10,4)
18. NAPOLI ANNO ZERO - Fausto Cigliano (9,8)
19. PROFAZIO CANTA BUTITTA: IL TRENO DEL SOLE - Otello Profazio (9,8)
20. MINA N° 7 - Mina (9)



In chiusura il solito invito a votare per chi non l'avesse ancora fatto: qui la pagina con istruzioni e moduli per le votazioni di tutte le annate pubblicate sinora.

1 commento:

Paolo Bodoano ha detto...

Vendite nel mondo
Il silenzio forse 10 milioni
Una lacrima sul viso 3 milioni
Non ho l'età e per un pugno di dollari nell'ordine di milioni.

Posta un commento

Tu sei libero di dire quello che vuoi. Io sono libero di cancellare quello che voglio. In particolare, i commenti ingiuriosi e/o stupidi si autocancelleranno. I commenti anonimi sono tollerati ma ti invitiamo ad apporre almeno una sigla come riferimento.